Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

26/08/2011

Ozono e temperature ad alti livelli: il sindaco Variati ricorda alle persone sensibili le cautele da adottare e i servizi a disposizione

Un numero telefonico attivo fino alle 24, pasti, spesa e farmaci a domicilio e assistenza in casa, ma anche pronto intervento in caso di guasti agli impianti. Sono solo alcuni dei servizi e delle opportunità che il Comune di Vicenza offre in particolare agli anziani, che in questo periodo estivo si ritrovano magari soli in città a causa della partenza per le ferie di parenti e amici. Lo ricorda il sindaco Achille Variati preoccupato per le alte temperature di questi giorni registrate anche in città, accompagnate da un incremento della formazione di ozono, più comunemente detto “smog estivo”.

L’Arpav infatti comunica quotidianamente al Comune i valori rilevati dalle centraline poste a Quartiere Italia e ai Ferrovieri, dove, sebbene a differenza che in altre zone della provincia non si sia ancora superata in questo periodo la soglia di informazione (180 microgrammi per metro cubo), si registrano comunque alti livelli di inquinamento atmosferico. Nei giorni scorsi, in particolare, il picco è stato raggiunto martedì alle 14 a Quartiere Italia con 166 microgrammi e domenica alle 16 ai Ferrovieri con 167 microgrammi.

Nel caso venisse superata la soglia d'informazione, ad anziani, bambini, donne in gravidanza, persone affette da patologie polmonari e cardiache, oltre a chi svolge attività lavorativa e fisica all’aperto, è vivamente consigliato di ridurre l'esposizione nelle ore più calde della giornata e di non svolgere intensa attività fisica.

Inoltre per anziani e persone sole in difficoltà a causa del caldo c'è sempre il numero dedicato di "Estate Sicura": chiamando lo 0444 221020, senza muoversi da casa, si viene messi in contatto con i servizi collegati al progetto di assistenza. Si può richiedere la consegna a domicilio della spesa o dei pasti, interventi urgenti socio-sanitari, assistenza domiciliare con operatore, il ricovero notturno urgente all’albergo cittadino, il servizio di consegna a domicilio di farmaci con ricetta, ma anche piccole manutenzioni di emergenza e il pronto intervento a causa di guasti nell’erogazione di acqua, luce e gas, o semplicemente le attività di animazione in ambienti climatizzati nelle circoscrizioni.

Finora il servizio – che resterà attivo fino al 31 agosto dalle 7 alle 24, sabato e festivi compresi - ha registrato 39 chiamate telefoniche. Di queste 19 per servizi assistenziali (soprattutto richieste di pasti a domicilio), 12 per servizi sanitari (in particolare richieste di consegna farmaci a domicilio) e 8 per manutenzioni e guasti a cui ha provveduto Aim.

Il Comune ha affisso in città numerosi manifesti fin dall’inizio dell’estate con tutte le informazioni sulle cautele da adottare contro l’ozono estivo (consultabile anche su questo sito nella sezione Primo piano), mentre per conoscere i livelli di ozono registrati dalle centraline basta consultare i bollettini relativi all’aria sul sito dell'Arpav.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza