Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

26/08/2011

Cantieri stradali: fatto il punto della situazione

Il sindaco Achille Variati al rientro dalle ferie ha voluto fare il punto della situazione con il consigliere delegato Claudio Cicero e i tecnici di Aim, a partire dai due lavori più importanti: a Borgo Scroffa e in strada del Tormeno.

Il primo riguarda l’asfaltatura definitiva della rotatoria di Borgo Scroffa i cui lavori si sono conclusi nella mattinata odierna. La rotatoria è a questo punto ormai completata e, come previsto, è a regime prima dell’inizio delle lezioni scolastiche. Manca solo il verde al centro, ma sono numerose le piante già messe a dimora in cambio del sacrificio della pianta, peraltro malata, che è stata tagliata per necessità di sicurezza stradale.

Per quanto riguarda strada del Tormeno, la chiusura nel tratto compreso tra via Salvemini e via Einaudi prosegue fino a lunedì 29 agosto (sabato e domenica esclusi). Le condotte fognarie della strada, che si è allagata più volte, e non solo per gli eventi calamitosi più importanti, vengono sottoposte a videoispezioni da parte di Acque Vicentine per capire se ci siano problemi che hanno dato luogo ai rigurgiti d’acqua.

Durante la settimana, inoltre, dopo le prime realizzazioni in viale Eretenio e a strada della Paglia, è stata creata una minirotatoria anche all’incrocio tra strada Postumia e strada Ospedaletto.

A proposito di rotatorie il sindaco ha annunciato la possibilità da parte dei privati di adottare lo spazio verde di una rotatoria attraverso le sponsorizzazioni. Aziende, vivai o privati, che intendono sponsorizzare il verde di una rotatoria in cambio di visibilità, nel rispetto del codice della strada, basta che inviino una semplice domanda direttamente al sindaco.

Durante la settimana è stato fatto anche il punto sui cantieri delle piste ciclabili (via Goldoni, contrà della Piarda, vie Riello-Massaria-Chiminelli) e sulle asfaltature in corso. A questo proposito il sindaco ha ricordato alle imprese (sette quelle attualmente impegnate, 30 in tutto dall’inizio dell’anno) che se non dovessero eseguire i lavori a regola d’arte, non otterranno più cantieri dal Comune.

Variati ha infine ricordato che sono oltre 6 mila le buche già sistemate per danni da maltempo e alluvione, interventi che hanno esaurito i 600 mila euro preventivati per il 2011.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza