Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

05/08/2011

Mense scolastiche e scuolabus: confermate le tariffe dello scorso anno scolastico anche grazie a Cariverona e alle ditte fornitrici del servizio

Nessun aumento per le mense scolastiche cittadine. Com’era stato annunciato dal sindaco Achille Variati all’inizio dell’estate, la giunta comunale ha confermato con apposita deliberazione le quote di compartecipazione a carico delle famiglie già in vigore durante lo scorso anno scolastico. Ciò significa che non ci saranno nemmeno gli adeguamenti Istat e il servizio di mensa scolastica nelle scuole primarie e secondarie di primo grado costerà alle famiglie 4,50 euro a pasto, mentre la refezione nelle scuole dell’infanzia comunali e statali avrà un costo mensile di 64,40 euro, che scenderà a 44,85 euro per frequenze tra i 6 e i 12 giorni mensili e a 19,55 euro per frequenze inferiori ai 6 giorni.
Rimane inoltre inalterato rispetto allo scorso anno scolastico anche il costo a carico delle famiglie che usufruiscono del servizio di scuolabus, pari a 28,75 euro mensili.
La giunta comunale ha confermato infine anche i criteri già in vigore per la concessione delle agevolazioni: buono pasto giornaliero (scuole primarie e secondarie di primo grado) pari a 80 centesimi e servizio di refezione mensile (scuole dell’infanzia comunali e statali) pari a 12 euro per le famiglie con ISEE fino a 5.468,93 euro; buono pasto giornaliero pari a 2 euro e servizio di refezione mensile pari a 28 euro per le famiglie con ISEE compreso tra 5.468,94 e 9.570,63 euro.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza