Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

17/06/2011

Una trentina i cantieri stradali nei mesi estivi

Con la chiusura delle scuole e l’inizio del periodo estivo entrano nel vivo anche quest’anno gli interventi di asfaltatura stradale programmati dall’assessorato ai lavori pubblici e alle infrastrutture. Nel corso del 2011  Aim Valore città eseguirà in concessione di global service lavori stradali per 1 milione e 687 mila euro. Si tratta di asfaltature che vanno ad aggiungersi ad interventi già in corso e ad opere già programmate per altri 5 milioni e mezzo di euro. Complessivamente durante l’estate si lavorerà su una trentina di cantieri, eseguendo interventi concordati con AIM ed Acque Vicentine in modo che tutte le asfaltature siano coordinate con gli scavi per la posa e la riqualificazione dei sottoservizi.

In questi giorni sono già in corso la sistemazione della pavimentazione in porfido di corso Palladio, che durerà fino a fine settembre per un costo di 280 mila euro, e la riqualificazione di via Zanecchin, che si concluderà con l’asfaltatura definitiva ai primi di settembre (240 mila euro). Si avviano invece alla conclusione i cantieri di strada della Paglia (asfaltatura e illuminazione per 270 mila euro) e di strada Sant’Antonino (150 mila euro).

Quanto ai nuovi lavori di asfaltatura, da mercoledì 15 giugno è partito il cantiere di viale Margherita, che interessa il tratto dall’incrocio con corso Padova fino al ponte sul Bacchiglione, con durata dei lavori di circa un mese e costo pari a 130 mila euro.

Sempre in questi giorni sono iniziati anche i lavori di asfaltatura di un tratto di viale X Giugno e di via Mantovani per 137 mila euro, di strada di Ospedaletto per 125 mila euro e di strada Bertesina per 144 mila euro.

Interventi minori riguarderanno via Ragusa (20 mila euro), stradella San Giovanni alle Maddalene (20 mila euro), la messa in sicurezza di via Bardella (23 mila euro), via Da Pedemuro (85 mila euro) e via Gentiloni (15 mila euro). Quest’ultima , laterale di via Fusinato danneggiata da un importante smottamento causato dall’alluvione, sarà sistemata grazie ad una compartecipazione dei privati, secondo una metodologia scelta anche per sistemare la strada di Monte Crocetta: in quel caso i 240 mila euro necessari saranno equamente divisi tra Comune ed Aim, i cui mezzi pesanti utilizzano quotidianamente la strada per raggiungere l’impianto aziendale.

Durante l’estate in contrà Busa S. Michele è previsto un intervento di sostituzione delle tubazioni del gas; al termine di questi lavori la strada sarà asfaltata. Nel frattempo sarà sistemata la pavimentazione stradale di contrà Mure S. Michele, il cui cantiere aprirà a metà luglio e durerà circa 20 giorni. Il costo dei due lavori ammonta a 68 mila euro.

Sempre verso la metà di luglio saranno eseguiti alcuni interventi di sistemazione della rotatoria di piazza XX Settembre: si lavorerà di notte e nel fine settimana per ridurre al minimo i disagi al traffico.

Nello stesso periodo cominceranno anche molti altri lavori stradali che non rientrano nel milione e 687 mila euro previsto per quest’anno per le asfaltature.

Riprenderà, tra gli altri, l’intervento di riqualificazione di corso Fogazzaro, nel tratto tra contrà S. Biagio e piazza S. Lorenzo, per un valore di 500 mila euro.

Dalla metà di luglio per un mese circa si effettueranno anche i lavori di sistemazione di strada di Lobbia, fino al confine comunale con il Comune di Caldogno che a sua volta dovrà occuparsi della sistemazione del marciapiede.

Sempre a luglio, al nuovo tribunale, partiranno i lavori di realizzazione della bretella di uscita dal ponte sul Bacchiglione su viale dello Stadio: sono previsti 400 mila euro per la realizzazione del primo stralcio.

Cominceranno inoltre i lavori della passerella ciclopedonale sul fiume Retrone, in località Gogna, per un costo di circa 600 mila euro: per realizzarla sarà tracciata la pista di accesso al cantiere, mentre la finitura superficiale della pista ciclopedonale sarà eseguita solo al termine dei lavori della passerella.

Ad agosto, risolto il problema degli espropri, avranno inizio i lavori di sistemazione dei sottoservizi su strada delle Cattane nel tratto compreso tra l’incrocio con viale del Sole e strada Biron di Sotto, per un costo di 500 mila euro.

Nei giorni scorsi sono stati chiusi gli accordi bonari con i privati di strada di Saviabona: tra fine agosto e i primi di settembre partiranno quindi anche questi lavori, con la realizzazione del marciapiede e la sistemazione sottoservizi per un costo, a carico del Comune, di 250 mila euro.

A questi interventi, a fine estate, si aggiungerà il complesso cantiere tra Anconetta e Ospedaletto: 2 milioni e 500 mila euro di lavori gestiti da Acque Vicentine, alla quale il Comune riconoscerà il costo della pista ciclabile a lungo attesa dai residenti.

Imminenti, infine, sono i lavori di riqualificazione di alcune strade di San Pio X (500 mila euro) e di viale della Pace (250 mila euro).

Continuano, nel frattempo, i lavori relativi alle manutenzioni ordinarie, mentre nelle scorse settimane si sono chiusi gli interventi in via Vico, viale Ferrarin, via Alfieri, strada di Longara, alla rotatoria dell’Auchan, in viale X Giugno davanti alla Basilica di Monte Berico e per la messa in sicurezza di via Rodolfi.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza