Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

20/05/2011

"Viaggio in Italia con Guido Piovene", sabato 21 maggio alle 17, al teatro Olimpico: l'Aquila, Siracusa e Vicenza in un confronto tra passato e presente in occasione dei 150 anni dell'unita'

La testimonianza del sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, ospite a Vicenza per raccontare della sua città, colpita dal terremoto di due anni fa. E, assieme alle parole che dirà il primo cittadino abruzzese di oggi, quelle di un grande scrittore vicentino di ieri, Guido Piovene, il quale negli anni ‘50 osservava: “E’ questa la nostra regione che più fu devastata dai terremoti; nessun centro ne rimase immune, e L’Aquila ne subì una serie. Così l’arte abruzzese appare come smozzicata dai cataclismi…”.

Nasce da questo contrappunto di voci il fascino di “Viaggio in Italia con Guido Piovene”, l’evento in programma sabato 21 maggio, con inizio alle 17, al teatro Olimpico di Vicenza. Semplicemente così, “Viaggio in Italia”, si intitola lo straordinario libro che Piovene scrisse raccogliendo i testi preparati per il ciclo di trasmissioni radiofoniche con cui, dal 1953 al 1956, l’autore di “Lettere di una novizia” e “Le furie” raccontò a milioni di italiani il loro celebrato Belpaese. Scomparsi irrimediabilmente i nastri del programma, ci rimane fortunatamente questo volume, già entrato assieme all’omonimo “Italienische Reise” di Wolfgang Goethe fra i classici della letteratura di viaggio dedicati all’Italia.

Ecco perché Comune di Vicenza e comitato “Vicenza-Italia 150°” hanno inserito “Viaggio in Italia con Guido Piovene” nel programma delle celebrazioni per l’unità d’Italia. Di quel minuzioso e sofisticato reportage diventa infatti utile sottolineare analogie e contrasti con l’Italia del terzo millennio, oggi sotto gli occhi di tutti. A tale scopo al teatro Olimpico l’attrice della Piccionaia Paola Rossi leggerà brani che Piovene dedica all’Aquila, a Siracusa e a Vicenza, città scelte per rappresentare il centro, il sud e il nord d’Italia. Dopo ogni lettura, per favorire il confronto tra passato e presente, si potranno ascoltare le testimonianze di chi oggi amministra questi centri: i sindaci dell’Aquila e di Vicenza, Massimo Cialente e Achille Variati, e l’assessore alle attività produttive del Comune di Siracusa, Alessandro Zappalà.
Ognuno dei tre capoluoghi verrà introdotto da canti del folclore regionale di Abruzzo, Sicilia e Veneto, interpretati da giovani voci dirette da Silvia Azzolin.
L’ingresso al teatro Olimpico è libero fino a esaurimento posti.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza