Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Area Stampa

Notizie quotidiane sull’attività del Comune

01/10/2010

XII Festa del baccalà in piazza Biade, piatto tipico e solidarietà con gli alpini nel prossimo fine settimana

Sabato 2 e domenica 3 ottobre torna in piazza Biade la festa del baccalà per raccogliere fondi da destinare in beneficenza alle associazioni locali. Organizzata dai dodici gruppi Alpini della zona di Vicenza in collaborazione con l’assessorato al Turismo del Comune, la manifestazione è giunta alla sua dodicesima edizione.

Gli alpini invitano tutta la cittadinanza in piazza Biade, dove – a partire dalle 10 fino alle 22.30 circa sia di sabato che di domenica – al costo di 8 euro sarà possibile gustare in loco o portarsi a casa il tipico piatto vicentino accompagnato da polenta abbrustolita. Accanto al piatto principe, potranno comunque essere acquistate anche pietanze più “povere”, ma sempre tipiche, come il formaggio Asiago e la sopressa, accompagnati da polenta, vini locali e, novità di questa dodicesima edizione, spritz macchiati con oliva.

La festa del baccalà, che vedrà impegnati oltre un centinaio di alpini tra allestimenti, cucine e servizio ai tavoli, avrà lo scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza. Come consuetudine, infatti, gli alpini assegneranno anche quest’anno il ricavato della manifestazione ad associazioni di volontariato o a realtà che operano in campo sociale, che risultano poco conosciute e che per questo hanno più difficoltà a far fronte alle spese.

Il gruppo promotore della festa ha assegnato gli 8 mila euro raccolti nell’edizione del 2009 alle associazioni “La nostra famiglia” (2 mila euro) per l’acquisto di un sollevatore elettrico per facilitare lo spostamento di ragazzi con disabilità motoria; associazione Oreb (2 mila euro) per attrezzature tecniche e invio di un container di aiuti all’orfanotrofio Murumera in Burundi; associazioni S. Vincenzo de Paoli di Maddalene e di S. Pio X (1000 euro ciascuna) da destinare alle famiglie bisognose dei due quartieri; associazione Via Firenze 21 (1000 euro) per i progetti a favore di giovani emarginati e madri sole; e Solidarietà Uganda Progetto Padre Aladino (1000 euro), quale contributo alla ristrutturazione di un orfanotrofio a Moyo nel nord Uganda.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza