Città di Vicenza

08/07/2010

Sale da 50 a 150 euro la sanzione per chi viola l’ordinanza anti-alcolici

La giunta comunale ha deciso di elevare da 50 a 150 euro la sanzione per chi non rispetta la cosiddetta ordinanza anti-alcolici.

A seguito dei recenti deplorevoli episodi avvenuti in città, in particolare a S. Lorenzo, infatti, inducono a pensare che 50 euro, oltre al sequestro degli alcolici, non costituiscano attualmente una cifra particolarmente efficace a scoraggiare certi tipi di comportamenti legati alla detenzione e al consumo di alcolici all’interno di aree verdi, vie e strade pubbliche.

Del resto, il numero dei verbali staccati fino ad oggi dall’ottobre 2007, quando cioè venne emanata l’ordinanza, è davvero notevole: 388, di cui 124 in Campo Marzo, 86 in via Gorizia e 46 in via Napoli. Ma a preoccupare è la continua ascesa, di anno in anno, del numero delle sanzioni: 130 nel 2008, 143 nel 2009 e 93 nei soli primi sei mesi del 2010.