Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

11/03/2009

"La Vicenza pre-palladiana", ciclo di conferenze e visite guidate marzo-aprile 2009

L’Assessorato alla Cultura in collaborazione con Italia Nostra e con la Fondazione Cariverona propone il progetto "La Vicenza pre-palladiana", un ciclo di conferenze e visite guidate che si svilupperà ogni fine settimana a partire da sabato 14 marzo fino a domenica 5 aprile, con un epilogo sabato 18. L’iniziativa avrà l’obiettivo di far conoscere quella Vicenza che a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento ha tentato di cambiare il proprio volto gotico-lagunare, in una realtà improntata prima a innovative eleganze toscane ed emiliane, poi a un ideale imperiale di classica romanità.

Le conferenze sono a ingresso gratuito e le visite guidate, a cura di Italia Nostra, si effettueranno per un gruppo di massimo 50 persone, con prenotazione obbligatoria alla segreteria di Italia Nostra (martedì, giovedì, venerdì dalle 10 alle 12.30; giovedì dalle 15.30 alle 18). Per informazioni: tel/fax 0444505172; e-mail: italia.nostra.vi@inwind.it; www.italianostra-vicenza.it.

Quello de "La Vicenza pre-palladiana" è un programma composito, caratterizzato da conferenze ai Chiostri di S. Corona con nomi di rilievo come Franco Barbieri, Maria Elisa Avagnina, Giovanna Dalla Pozza Peruffo e Francesca Lodi, alternate a visite guidate a importanti monumenti cittadini. Si tratta del Tempio di San Lorenzo, la Chiesa dei Carmini e museo di Palazzo Chiericati, il Tempio di Santa Corona e la Chiesa di San Rocco, con visite mirate a far leggere lungo le vie della città gli edifici collegati alle tematiche proposte dai vari relatori.

Gli argomenti affrontati nelle conferenze saranno: "Vicenza nella seconda metà del Quattrocento: le architetture e le arti figurative tra gotico lagunare e prerinascimento" il 14 marzo, "La chiesa di San   Bartolomeo: un tesoro artistico distrutto, ma non perduto" il 21 marzo, "Le tarsie lignee del coro di S. Corona: inquadrature architettoniche della Vicenza quattrocentesca" il 28 marzo, "Lorenzo da Bologna a Vicenza: il rinnovamento delle architetture nei suoi palazzi e nelle sue Chiese" il 4 aprile e in ultimo "Un promotore di cultura nella Vicenza del giovane Palladio: Giangiorgio Trissino diplomatico, letterato, architetto, mecenate" il sabato di chiusura (18 aprile). Con queste iniziative si cercherà di offrire a tutti una specie di filo di Arianna che aiuterà a riscoprire la trama di quel prezioso tessuto di manifestazioni artistiche aggiornate e l'affermazione del giovane Palladio sotto la protezione del potente e colto Giangiorgio Trissino.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza